sabato 16 giugno 2012

Orecchini "Holyground"




... ecco i miei orecchini "holyground", sono nati dall'unione del premo e la pittura acrilica...
... pennelli e pittura, oh sì nelle mie mani.

Perché chiamarli "Holyground"?

Man mano che dal pensiero andavano prendendo forma, colore e intensità, nel silenzio del momento, miracoloso in casa mia, mi sono ricordata del mio viaggio in Terra Santa.

Quei luoghi, dove vi sono stradine, cortili e fontane e porticati, la pavimentazione è lastricata in pietra, irregolare e sconnessa.




Attorno alla città di Gerusalemme è tutto brullo con arbusti secchi.

La mia visita alla Città Vecchia e stata breve ma importante. La Città Vecchia e le sue mura, racchiudono in meno di un chilometro quadrato molti luoghi di grande significato religioso come il Monte del Tempio, il Muro del pianto, il Santo Sepolcro, la Cupola della Roccia, la Moschea al-Aqsa. Nel corso della storia Gerusalemme è stata distrutta e ricostruita due volte, e fu assediata, conquistata e riconquistata in decine di occasioni.


Attualmente è ricompresa all'interno delle mura della città vecchia di Gerusalemme, al termine della Via Dolorosa, e ingloba sia quella che è ritenuta la «collina del Golgota», luogo della crocifissione, sia il sepolcro scavato nella roccia, dove il Nuovo Testamento riferisce che Gesù fu sepolto.
La chiesa del Santo Sepolcro è una delle mete principali e irrinunciabili dei pellegrini che visitano la Terra Santa, insieme alla Basilica dell'Annunciazione di Nazaret e alla Basilica della Natività di Betlemme. Ma, a differenza di queste ultime, il Santo Sepolcro è l'unico luogo della cui esistenza si possiedono prove archeologiche risalenti ad appena un centinaio d'anni dopo la morte di Gesù.

Da Gerusalemme il nostro viaggio è proseguito nella città di Betlemme e abbiamo visitato  la basilica della Natività, eretta nel luogo in cui sarebbe avvenuta la nascita di Gesù. È costituita dalla combinazione di due chiese e da una cripta, la Grotta della Natività, che è la grotta ed il luogo preciso in cui Gesù sarebbe nato.

Qui a fianco ho ripescato dal mio album la foto della stella d'argento che segna il luogo dove è nato Gesù.










Il viaggio non si è concluso in questi luoghi Santi, storici e anche tribolati...
                                                              ... è proseguito in egitto, ma questa è un'altra storia.



Ed ecco i miei orecchini "Holyground"


... monachelle in bronzo, pittura oro, turchese, bianco.


Spero vi piacciano:)

A presto
Anna

3 commenti:

  1. molto particolari, mi piacciono!
    bello anche il post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i complimenti!
      A presto
      Anna

      Elimina
  2. Ma che belli!!! e ...wow... sei stata a Gerusalemme?! Che meraviglia!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...