venerdì 1 marzo 2013

Riemersione

Ciao a tutti,
                    sono giorni che non scrivo post e sembro forse sparita, ma in realtà lavoro alle mie creazioni, studio nuove tecniche e faccio prove sui materiali che ho a disposizione.
Affinchè possa studiare e realizzare nuove idee, sperimentare ciò che mi frulla nella testa mi prendo il tempo...


...tempo prezioso...
...senza fretta.

Ho la mente occupata da un progetto, impegnativo per me e che poi vi farò vedere.

Intanto, faccio le pause e lavoro a chiacchierino...


Fiore realizzato ad ago, senza navette:

Schema semplice:

Anello: 6 P 6

*Arco: 6 Perlina 6
*Anello: 6 + ( attaccarsi al pippiolino dell'anello precedente) 6
Ripetere 5 volte e poi
Arco: 6 perlina 6. Chiudere il lavoro

La tecnica che ho utilizzato per realizzare  il fiore qui sotto si chiama interlocking ring. Anello nell'anello. Anch'esso creato con l'ago. Con la navetta mi riesce più difficile.
Riproverò...

 Farfallina realizzata con le navette stavolta, con un tipo di filato che si chiama Ritorto d'Alsazia. I colori sfumati sono molto belli.
Micro fiorellino, cotone della Dmc n.80. I filati della Dmc sono i migliori.












Cosa posso dirvi d'altro...
... che la mia macchina fotografica ha litigato con il computer e non carica le foto correttamente, o peggio le carica nere, ho risolto temporaneamente con picasa web album; 2 giorni senza corrente elettrica nel quartiere ciò vuol dire niente riscaldamento, acqua, ascensore. .. cena a lume di candela con i tre figli ( contentissimi di essere al buio muniti di candele e torce) °_°. Ora tutto è stato risolto tranne il mio raffreddore... ^_^

A presto con un sorrisoooooooooooooone!
Anna


4 commenti:

  1. I colori sono davvero bellissimi!

    RispondiElimina
  2. bellissimo il tuo fiore a chiaccherino !

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Cara Anna, questo fiore è davvero bello, come tutti i tuoi lavori al chiacchierino d'altronde....
    E a proposito di tempo....
    due giorni senza corrente elettrica sono davvero molto tempo in inverno. Il disagio piu' grande mi immagino siano stati il freddo e l'acqua?
    Buon fine settimana al ritrovato calduccio.

    P.S.: Ognuno ha i suoi tempi ma finchè il cervello "macina" va bene.
    Non vedo l'ora di vedere i risultati.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...